“Giorni”

Passeranno giorni senza che tu possa ricordarlo, impegnata come sarai a fare del tuo tempo il sigillo delle tue esperienze; cercando di costruire una realtà secondo il modello in cui hai sempre creduto, ma nel quale potresti non aver mai immaginato il tuo avvenire. Cercherai risposte alle tue domande ed avrai chi, come é sempre stato, sentirà il bisogno di … Continua a leggere

“Pioveva”

“Parlava il vento di cose che non s’avevano da sapere. Parlava di sopravvivenza, di disagio, di malnutrizione spirituale. Parlava perfino di intolleranza e incoscienza. Parlava e basta, sospirando aritmicamente e con lo zelo di chi porta in se l’essenza della verità. Di qualunque essa si trattasse. Tuttavia molto più lontano, come spesso sono i villaggi dalla stessa sorgente da cui … Continua a leggere

“Grazie a tutti”

Partii l’estate scorsa con addosso ancora la voglia di dormire. Gli amici con cui avevo trascorso la notte prima della partenza, avevano insistito perché io restassi qualche ora in più in loro compagnia, e così finii per andare a letto solo 4 ore prima dell’ora prefissata per la partenza. L’itinerario della prima tappa prevedeva già 125 km su percorsi collinari. … Continua a leggere

“Denso”

Lascia tutto, dietro di te, oltre te. Abbandonati all’indole, intima il bene, dentro di te, instaura un rapporto con quello che senti, e vivilo. Assenconda i tuoi sensi, precedili, procedi te stesso, rincorrendo il tuo assoluto.

“Deleterio”

La neve soprassiede nel suo compatto silenzio, vulnerabile, fragile, leggera, modellando i profili paesaggistici con soffice e rispettosa possenza, eppur é vinta, con rapida caduicità, se attraversata, lasciando orme che sono come ferite. Io non voglio lasciarmi calpestare in silelzio dal sistema, voglio essere padrone di me stesso. Se potrai mai fidarti di una sola sensazione, di quello che voglio … Continua a leggere

“Crisi”

Intorno a tutto quello che da vicino mi sembra solo consuetudine, ci sono vuoti troppi evidenti da potersi trascurare, da riuscire ad ignorare illudendosi che inghiottiscano tutto e tutti tranne me, e dentro questa consapevolezza navigano tutti i dubbi che fino ad oggi avevo ancorato al porto del mio orgoglio.Così ci ho messo più del tempo che avevo previsto per … Continua a leggere

“Solo”

Mi sento solo. Questa é la verità. Solo perché dentro alla mia crisi non ho trovato nient'altro che me stesso. Nessun'altro. Ed é colpa mia, sola. Come é giusto che a pagare sia soltanto io. Giusto che ogni remora o biasimo si soffermi alla mia autoanalisi, senza tralasciare alcun dettaglio su quanto detto e fatto in passato possa avermi portato … Continua a leggere